Oscillatore di prezzo - Indicatore

Sappiamo che avere un metodo di trading è fondamentale per poter guadagnare denaro in maniera ricorrente attraverso i mercati finanziari. Povvero ciò che è essenziale per concedersi il tempo necessario per costruire una strategia di trading che ci dia fiducia e risultati quando si opera.

Prima di iniziare a progettare la nostra strategia o metodo, è necessario rispondere ad alcune domande come che tipo di investitori siamo, in che periodo vogliamo operare, che tipo di trading vogliamo eseguire e quali sono gli oscillatori di prezzo più comuni. Oggi condivideremo con voi uno dei concetti più importanti quando si vuole entrare in questo mondo finanziario.

➡✨Cos'è l'oscillatore di prezzo?

Gli oscillatori di prezzo sono uno degli strumenti più utilizzati nell'analisi tecnica che si occupa di studiare come sono correlati al mercato quando è immerso in un trend laterale. Ed è solitamente definito come l'espressione grafica della differenza tra due insiemi di dati che hanno il compito di rappresentare la forza e la velocità con cui si muove il prezzo di un determinato titolo.

A differenza degli indicatori di tracciamento, gli oscillatori sono caratterizzati da:

  • Sii indicatori precoci, il che significa che danno segnali di avvertimento.
  • Non sempre danno segnali, quindi possono perdere i movimenti.
  • Quegli oscillatori di tipo RSI o stocastico funzionano molto bene nei periodi anti-trend, tuttavia, possono fallire nei mercati direzionali dove spesso danno segnali prematuri.
  • Gli oscillatori più utilizzati sono RSI, STK, CCI, Ultimate, William% R, tra gli altri.
  • I soliti oscillatori sono l'RSI, CCI, STK, Momentum e ROC, questo perché sono indicatori precoci il che significa che anticipano i segnali del grafico, ma nei valori di trend danno regolarmente segnali prematuri quindi tendono ad essere più utili in laterale fasi.

oscillatore

➡✨I 3 oscillatori principali che dovresti implementare

Indice di forza

Questo oscillatore è stato creato da Alexander Elder e alcuni degli elementi utilizzati per calcolarlo sono prezzo e volume. Non è complicato e risulta essere molto efficiente.

Stocastico

Creato da George Lane, questo oscillatore è molto simile al Force Index. Non è così sensibile, ma Rileva molto bene quelle situazioni di ipervenduto e ipercomprato. E secondo Lane segue la velocità o lo slancio del prezzo.

RSI

È anche noto come indice di forza relativa e è responsabile di mostrare la forza del prezzo confrontando i movimenti individuali quando c'è un aumento o una diminuzione di quei successivi prezzi di chiusura. Come lo stocastico, il valore dell'indicatore si sposta tra 0 e 100, con i rispettivi livelli, indicando visivamente quando il prezzo è economico o costoso.

L'utilizzo degli oscillatori di prezzo ti darà il supporto che stavi cercando, poiché ti avviserà, confermerà e prevederà tutti i movimenti di prezzo che si verificano nel mercato, oltre a I suoi segnali serviranno come strumenti che rileveranno divergenze e possibilità riguardo alle tendenze.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *